Preskoci do navigacije

Preskoci do vsebine

Comunicazione obbligatoria dei dati


Licenziamento di un maggior numero di lavoratori

Se si riscontra che per motivi economici nella Sua azienda, entro 30 giorni, cesserà la necessità di avere un maggior numero di lavoratori, è necessario comunicarlo per iscritto al nostro ufficio regionale più vicino.

Deve informarci anche su:

  • la procedura per determinare la cessazione delle esigenze lavorative di un maggior numero di lavoratori,
  • le ragioni della cessazione della necessità dei lavoratori,
  • il numero e le categorie di tutti i lavoratori dipendenti,
  • le categorie previste di lavoratori in esubero e
  • il termine previsto in cui cesserà la necessità di lavoratori.

Per saperne di più: Zakon o delovnih razmerjih (Statuto dei lavoratori, articoli da 98 a 103).
 


Avviso per i lavoratori entro il periodo di preavviso

Se la Sua azienda annulla il contratto di lavoro al lavoratore per motivi economici o per motivi di incompetenza e non gli offre un nuovo contratto di lavoro, è tenuta, sulla base dello Statuto dei lavoratori – Zakon o delovnih razmerjih (ZDR-1), a informare l’Istituto di collocamento al momento della decorrenza del periodo di preavviso. È possibile trasmettere l’avvisato utilizzando il servizio online (eDOR) sul portale per i datori di lavoro.

Se ha consegnato al lavoratore o a più lavoratori una cessazione regolare del contratto di lavoro per motivi economici o per motivi di incompetenza e non ha offerto un nuovo contratto di lavoro, può richiedere il risarcimento per il salario lordo corrisposto a lui (a loro) per i giorni d’assenza dal lavoro o per la ricerca di un nuovo lavoro. Se vuole richiedere il rimborso, La preghiamo di informarci con un avviso per i lavoratori entro il periodo di preavviso. È possibile utilizzare il servizio online (eDOR) sul portale per i datori di lavoro.

Il servizio online eDOR consente di:

  • informare l’Istituto di collocamento in merito alla cessazione del contratto di lavoro,
  • riportare informazioni sul risarcimento dei costi salariali lordi che avete corrisposto al lavoratore per i giorni della sua assenza dal lavoro durante il periodo di preavviso.
Importante:


In qualità di datore di lavoro è obbligato a informare il lavoratore sui diritti derivanti dall'assicurazione contro la disoccupazione e sul fatto che entro tre giorni lavorativi dalla consegna del licenziamento deve necessariamente registrarsi nel Registro delle persone in cerca di occupazione presso l’Istituto. Se il lavoratore non si registra entro il termine specificato, è soggetto a una sanzione sotto forma di una retribuzione inferiore corrisposta durante il periodo di disoccupazione.

Per saperne di più:


Lavoro complementare

Con un lavoratore che lavora già a tempo pieno presso un altro datore di lavoro, è possibile stipulare eccezionalmente un contratto di lavoro a tempo parziale. Il contratto può essere stipulato per un massimo di otto ore settimanali, previo consenso del datore di lavoro, nel caso in cui si eseguano professioni deficitarie o opere educative, culturali, artistiche e di ricerca.

Per ottenere una valutazione della deficitarietà della professione, si prega di presentare una Domanda per l’identificazione della deficitarietà (ai sensi dello Statuto dei lavoratori, ZDR-1, articolo 147). Si prega di completare il modulo, di firmarlo e di inviarlo all’indirizzo elettronico: Projekt.CPD@ess.gov.si.

La domanda scritta deve includere:

  • nome e indirizzo del datore di lavoro,
  • persona di contatto,
  • informazioni sulla professione o sul titolo del posto di lavoro,
  • ubicazione del posto di lavoro,
  • descrizione delle mansioni da svolgere nell’ambito del lavoro complementare,
  • istruzione richiesta per svolgere il lavoro complementare (programma educativo e titolo di studio secondo KLASIUS: http://www.stat.si/klasius/), in conformità con l’atto generale del datore di lavoro, e
  • indicazione delle condizioni aggiuntive che devono essere soddisfatte dalla persona che svolgerà il lavoro complementare.

Sulla base della domanda, l’Istituto Le invierà la valutazione della deficitarietà della professione.

Skip Navigation LinksHomeDatori di lavoroComunicazione obbligatoria dei dati